MENU
VENETO OVEST

Comunicazione al Prefetto, solo online

Stop domande via Pec: a Vicenza le comunicazioni di prosecuzione attività alla Prefettura vanno inoltrate solo con la nuova procedura online

April 14, 2020
Area Sviluppo Mestieri Contattaci per saperne di più

Stop all'invio di domande via Pec alla Prefettura di Vicenza, adesso c'è la procedura online. Una piccola novità digitale andrà ad agevolare le imprese vicentine interessate a proseguire l'attività a partire dal 14 aprile.


Come ricordato infatti nelle ultime disposizioni dal Governo, le imprese che non rientrano nell'elenco delle essenziali (a cui è concessa in modo automatico la facoltà di continuare a lavorare durante l'emergenza Coronavirus), ma che rispettano in un certo senso altri requisiti di "complementarietà" con le prime, possono restare attive previa comunicazione alla Prefettura della propria provincia. Al Prefetto naturalmente resterà in capo la facoltà di vigilare e segnalare prosecuzioni di attività non congrue con la deroga.



La procedura online per le imprese della Provincia di Vicenza


La Camera di Commercio di Vicenza, in accordo con la Prefettura di Vicenza e con l’ausilio di Infocamere ha messo a punto un sistema di inoltro immediato della comunicazione, interamente online e senza bisogno di ricorrere alla Pec (come richiederebbe la procedura standard attiva per le altre Province). È disponibile al link qui sotto.



Tale comunicazione attraverso il portale sostituisce l’invio delle comunicazioni finora effettuate tramite Pec alla Prefettura di Vicenza, che NON SARANNO PIÙ ACCETTATE.




Ricordiamo chi deve inviare la comunicazione


Ricordiamo in questo paragrafo quali sono le imprese che possono continuare a lavorare, previa comunicazione al Prefetto, anche se non sono inserite nella lista delle imprese essenziali aggiornata dal Dpcm 10 aprile 2020. Ci sono quattro possibili casistiche (e la propria andrà precisata all'interno della comunicazione alla Prefettura):


  1. attività funzionali al lavoro di imprese la cui operatività è consentita
  2. attività con impianti a ciclo produttivo continuo
  3. attività dell'industria dell'aerospazio, della difesa, o strategiche per l'economia nazionale
  4. (novità) accesso ai locali aziendali di personale per vigilanza, manutenzione, gestione pagamenti, pulizia, spedizione o ricezione merci




(Affari foto creata da katemangostar - it.freepik.com)



Area Sviluppo Mestieri Contattaci per saperne di più

Condividilo nei social!