Artistico e Orafo

Alla storica Stamperia Busato la mostra di Artigianato & Design

Venerdì 17 settembre l’inaugurazione di “Crafts and Design”, racconto a immagini dell'artigianato artistico di A&D, promosso da CNA

September 14, 2021
Area Sviluppo MestieriContattaci per saperne di più

Un foto-racconto fatto di immagini d’autore, per descrivere tramite le pagine di un pregiato volume, un percorso di ri-scoperta di valori, tradizioni, saper fare, retaggio artistico e culturale saggiamente custodito tra le mani di tanti artigiani del territorio. Sono questi gli ingredienti di “Crafts and Design”, esposizione promossa da CNA tra le iniziative del Festival Città Impresa 2021, in programma dal 17 settembre al 2 ottobre, presso i suggestivi spazi della storica Stamperia d’Arte Busato di Vicenza.  

 

La mostra nasce dall’evoluzione del progetto A&D – Artigianato e Design, che muove i primi passi nel 2019, in occasione di VIOFF, come esposizione dell’eccellenza manifatturiera italiana nelle vetrine del centro storico. Il progetto cresce e si articola nel 2020, grazie ad un bando FSE della Regione del Veneto, fino ad arrivare al 2021, con una serie di attività di nuovo in presenza, dopo il difficile periodo di restrizioni. “Crafts and Design” si inserisce proprio come tassello che va a suggellare il lavoro degli ultimi due anni: 19 botteghe artigiane del territorio Veneto, con un focus sulla provincia di Vicenza, raccontate in un libro d’arte, attraverso gli scatti fotografici di Bibo Cecchini. 

 

La pubblicazione - messa a disposizione gratuitamente, fino a esaurimento disponibilità - è a cura di Elena Agosti, con testi di Alberto Cavalli, Cinzia Fabris ed Arduino Zappaterra. Traduzioni di Giulia Galvan. Grafica di Motive.ink

 

Venerdì 17 l’inaugurazione 


L’inaugurazione della mostra è prevista per venerdì 17 settembre alle 19.30. Per partecipare sarà necessario registrarsi online, riservando il proprio posto. L’accesso sarà soggetto alle ultime normative anti-Covid e potrà avvenire nei seguenti giorni e orari: 

 

  • Venerdì 17 settembre – inaugurazione, ore 19:30-22:30 - ingresso su prenotazione 
  • Sabato 18 e domenica 19 settembre ore, 10:30-12:00 e 15:00-18:30 - ingresso libero 
  • Da lunedì 20 a venerdì 24 settembre ore, 10:30-12:00 e 15:00-18:30 - ingresso su prenotazione 
  • Sabato 25 settembre, ore 10:30-12:00 e 15:00-18:30 - ingresso libero 
  • Da lunedì 27 a venerdì 1 ottobre, ore 10:30-12:00 e 15:00-18:30 - ingresso su prenotazione 
  • Sabato 2 ottobre, ore 10:30-12:00 e 15:00-18:30 - ingresso libero 


 


Le visite possono essere prenotate, nei giorni indicati, anche al numero 0444 513525

 

Custodire, tramandare e innovare: l’impegno di CNA a fianco degli artigiani 


«L’artigiano diventa artista quando è capace di essere una cosa sola con la sua opera, quando ogni particolare dell’una trasmette un piccolo pezzo della storia dell’altro - afferma Cinzia Fabris, Presidente di CNA Veneto Ovest -. E dalla somma di tante “piccole storie” nasce la nostra storia come associazione, come territorio e comunità. Grazie alle pagine di questo splendido volume, e in generale in tutte le iniziative promosse attraverso A&D, vogliamo raccontare queste storie da vicino, abbattendo metaforicamente i muri di ciascuna bottega. L’obiettivo è di portare il pubblico in contatto diretto con tutto questo “saper fare”, contribuendo a salvaguardarlo e tutelarlo».   


«Siamo da sempre convinti che ogni bottega rappresenti una vera e propria “fabbrica” di cultura - spiega Arduino Zappaterra, Presidente Artistico e Tradizionale CNA Veneto -. Si tratta di luoghi di lavoro e di arte dove nascono pezzi che raccontano interi territori, con un approccio che anticipa il moderno storytelling. In questa prospettiva di “avanguardia”, legare l’artigianato alla definizione tradizionale può essere però un limite, perché i prodotti dei nostri artigiani sono manufatti che nascono nel solco della tradizione, ma crescono tra sperimentazione continua, intuizioni, ricerca e innovazione. Con A&D puntiamo a presentare questi processi, frutto dell'ingegno del nostro patrimonio artigiano, in modo inedito, cominciando a considerare ogni maestro come un vero operatore della cultura».  


 



Area Sviluppo MestieriContattaci per saperne di più

Condividilo nei social!