MENU
VENETO OVEST

Ripartire col marketing digitale grazie agli studenti dell'Università

Internet Marketing CNA 2020, 140 studenti dell’Università di Padova saranno consulenti “a distanza” per 6 imprese vicentine che progettano il "dopo-virus" con il web

April 8, 2020
Area Sviluppo Mestieri Contattaci per saperne di più

La quinta edizione di Internet Marketing CNA non si fa fermare dal Coronavirus, anzi punta a trasformare l’emergenza in opportunità di rilancio. Protagonisti 140 studenti iscritti al corso di internet marketing dell’Università di Padova, che per tre mesi diventeranno “consulenti a distanza” per 6 piccole e medie imprese del territorio, in un project work finalizzato a far testare loro sul campo le competenze acquisite in aula nel corso dell’anno.


Dai banchi all’azienda, con un approccio di “learning-by-doing” (imparare facendo) che potrà aiutare gli studenti a calarsi in modo controllato nei loro primi contesti professionali, e le imprese coinvolte a trovare ispirazione per riposizionare la propria strategia sul mercato secondo le nuove rotte del digitale, in particolare dopo le settimane difficili dell’emergenza Coronavirus.


«In un momento così drammatico - osserva Giulia Guatta, referente Giovani Imprenditori CNA Veneto Ovest - cominciare a pensare al futuro per alcune piccole imprese è già una prima bella boccata d’ossigeno. Il digitale può fare il resto, dando loro quell’energia indispensabile per ripartire quando questa burrasca sarà finalmente alle spalle. Oggi la crisi può darci il tempo di progettare un’occasione di crescita importante, per imparare a vendere in nuovi mercati, raccontarci in modo diverso ed essere aperti al domani. Cioè tutto quello che ci resta per vincere il lockdown e trasformarlo da ostacolo in opportunità».  


Competenze teoriche ed esigenze pratiche verranno così a incontrarsi in un processo di crescita reciproca e condivisa tra studenti e imprese. I partecipanti saranno suddivisi in squadre, ciascuna delle quali sarà assegnata a un’azienda. Al termine del percorso - che contribuirà a formare il voto d’esame - i progetti saranno giudicati da una giuria di esperti del settore, chiamati ad assegnare un premio di 400 euro in buoni libri alla squadra prima classificata. 


Internet Marketing - 2020 Project Work Studenti è un progetto promosso e realizzato da CNA Veneto Ovest, in collaborazione con il corso di Internet Marketing del professor Marco Bettiol (Università degli Studi di Padova) e con il contributo di Ebav.



Le imprese coinvolte


Dall’alimentare alla meccanica, dall’arredo al tessile e ai servizi informatici. Le imprese coinvolte coprono i più diversi settori e hanno differenti gradi di presenza digitale, per dare agli studenti la possibilità di misurarsi con un ampio ventaglio di realtà sul mercato. La sfida sarà trovare strategie di promozione mirate, a seconda che si tratti di sostenere un prodotto oppure un servizio.


Queste le imprese coinvolte:


Battistella Bg srl |Rossano V. (Vi) - Tecnologie per la stiratura 

Co.Cin.Ella sas | Schio, Finissaggio e controllo qualità

Gimmi | Schio (Vi) - Ristorante Pizzeria Events & Catering

Interplanet | Montecchio M. (Vi), Connessioni internet e telecomunicazioni

Marogna sas | Zanè (Vi) - Arredamenti d’interni 

Service hub srl | Vicenza - Elaborazione dati


Un’edizione interamente online


La particolarità dell’edizione 2020 sta come anticipato nella modalità di contatto tra imprese e studenti, che per la prima volta avverrà interamente online. Una necessità legata all’emergenza sanitaria in atto - fino allo scorso anno infatti il progetto prevedeva anche visite in azienda e ore di lavoro frontale -, ma che può rivelarsi anche un ulteriore elemento positivo. 

 

«Gli imprenditori coinvolti dovranno infatti fare uno sforzo in più - spiega Luca Vettorato, referente del Digital Innovation Hub di CNA -, quello di aprire fin da subito la propria azienda attraverso il digitale, cosa per molti non così scontata. Dovranno far entrare virtualmente i ragazzi nella loro quotidianità, confrontandosi in conference call, condividendo risorse come video, foto, audio e presentazioni e iniziando a raccontarsi secondo il linguaggio della rete. E questo anche per loro diventerà “imparare facendo”, per trovare nuove modalità di approccio poi replicabili e scalabili con clienti, partner e fornitori».



(Affari foto creata da pressfoto - it.freepik.com)

Area Sviluppo Mestieri Contattaci per saperne di più

Condividilo nei social!