MENU
VENETO OVEST

Bando regionale innovazione d’impresa

Contributi fino a 20mila euro per spese in progettazione e ricerca

January 24, 2020
Area Sviluppo MestieriContattaci per saperne di più


Artigiani e piccole imprese sempre più innovativi, con costi un po’ più alla portata, grazie al nuovo bando della Regione Veneto. La misura, che si inserisce all’interno del POR FESR 2014-2020, prevede il sostegno all’innovazione da parte delle PMI, mettendo a disposizione in totale 3 milioni di euro per incentivare nuovi processi di progettazione e di sperimentazione all’interno delle aziende. 


Sostegno all’innovazione tecnologica


Il bando prevede un contributo fino al 50% della spesa, con un massimo di 20 mila euro, per sostenere le PMI che intendono investire in servizi di innovazione di processo e innovazione di prodotto. 


Sono ammissibili le spese per i servizi specialistici di consulenza e di sostegno all’innovazione. Nello specifico:


  • Innovazione nella fase di concetto
  • Innovazione nelle fasi di progettazione-sperimentazione
  • Assistenza alla gestione della proprietà intellettuale
  • Innovazione strategica per l’introduzione di nuovi prodotti/servizi
  • Innovazione del modello di business
  • Up-grading organizzativo
  • Efficientamento produttivo
  • Processi di innovazione aziendale
  • Innovazione organizzativa mediante gestione temporanea di impresa (Temporary Management - TM).


L’obiettivo è quello di favorire non solo lo sviluppo di nuove competenze, incentivando tra le altre cose la brevettazione e il trasferimento dei risultati di ricerca e sviluppo, ma anche di promuovere processi di integrazione e sinergie tra le aziende, le università e i centri di ricerca del territorio.



Destinatari


Possono partecipare al bando le micro, piccole e medie imprese con sede in Veneto. 


Scadenze


Funziona così: la domanda va prima di tutto precaricata sul portale della Regione. Tale procedura riconoscerà un codice univoco, che servirà per inviare ufficialmente la richiesta a partire dall'apertura del clic day vero e proprio. In sintesi: prima carico la domanda, poi invio il codice.


Il bando prevede l’apertura di 3 diversi sportelli, ciascuno con una dotazione di 1 milione di euro, per agevolare le imprese nella partecipazione.


  • sportello 1: domande dal 17 febbraio (clic day 16 marzo)
  • sportello 2: domande dal 5 maggio (clic day 30 giugno)
  • sportello 3: domande dal 1 dicembre 2020 all'11 febbraio 2021 (clic day 16 febbraio 2021)



Presenta la domanda con CNA


Partecipa al bando con CNA e affidati a noi per presentare la tua domanda per ottenere i contributi. I nostri professionisti ti seguiranno in tutte le fasi di progettazione e definizione del piano di investimenti, garantendoti assistenza completa e professionalità.



Area Sviluppo MestieriContattaci per saperne di più

Condividilo nei social!