MENU
VENETO OVEST
Digital Innovation Hub
Meccanica

Bando Digital Transformation

Contributo anticipato del 50% per la trasformazione digitale della tua impresa

October 23, 2020
Digital Innovation Hub CNA Contatta i nostri consulenti digitali

Il nuovo bando Digital Transformation promosso dal Ministero dello Sviluppo è lo strumento perfetto per le imprese che puntano ad avviare un processo di trasformazione digitale di quelli importanti.


Ci sono infatti contributi anticipati che coprono il 50% della spesa per integrare al proprio sistema produttivo tutte le soluzioni innovative del Piano Industria 4.0. E quindi soluzioni legate al mondo dell’internet of things, dell’additive manifacturing, della realtà aumentata. Ma anche sistemi cloud e e-commerce, soluzioni software, logistica smart e tanto altro.



A chi è rivolto il bando Digital Transformation


Il bando Digital Transformation è rivolto alle imprese che operano prevalentemente nel settore manifatturiero, o dei servizi alle imprese manifatturiere


In via sperimentale, in questa fase è stato temporaneamente esteso anche alle realtà impegnate nella creazione di strumenti digitali di promozione di beni culturali, soprattutto in ottica di una maggiore accessibilità turistica per le persone disabili.


Oltre ai requisiti base (come l’iscrizione al registro imprese e la salute economica) è richiesto che nell’ultimo bilancio approvato e depositato, abbiano registrato un importo tra ricavi e vendite pari almeno a 100.000 euro.



Quanto finanzia il bando


Attraverso il bando è possibile ottenere in anticipo il 50% delle spese per interventi di trasformazione digitale con una spesa minima di 50.000 euro e una spesa massima di 500.000 euro (i dettagli sugli interventi ammessi li elenchiamo qui sotto).


Il beneficio è articolato in questo modo:


  • 10% come contributo diretto
  • 40% come finanziamento agevolato


Cosa s’intende per finanziamento agevolato? S’intende a tutti gli effetti un prestito che il Ministero dà, interamente senza interessi. L’azienda beneficiaria dovrà quindi restituirlo, ma potrà farlo con un piano di ammortamento a rate semestrali posticipate. Quindi prima potrà completare la propria trasformazione. Le scadenze delle due rate saranno il 31 maggio e il 30 novembre di ogni anno, fino a un massimo di 7 anni.




E se non ho da investire così tanto?


Be’ innanzitutto c’è da considerare che sono moltissime le voci soggette a incentivo, per cui si fa presto ad arrivare alla soglia di 50.000 euro per accedere al bonus. Se poi è una spesa minima ancora troppo proibitiva, c’è un’altra possibilità: fare rete tra più imprese e presentare un’unica domanda. Le pmi in possesso dei requisiti possono fare domanda congiunta fino a un massimo di 10, grazie a un contratto che è facile da formalizzare con l’aiuto del nostro Digital Innovation Hub.




Gli interventi ammessi


Sono ammessi tutti gli interventi che contribuiscono alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi. Nello specifico si parla di:


A - tecnologie abilitanti individuate dal Piano nazionale impresa 4.0. (advanced manufacturing solutions, additive manufacturing, realtà aumentata, simulation, integrazione orizzontale e verticale, industrial internet, cloud, cybersecurity, big data e analytics);


B - tecnologie relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera, finalizzate:

all’ottimizzazione della gestione della catena di distribuzione e della gestione delle relazioni con i diversi attori;

al software;

alle piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio;

ad altre tecnologie, quali sistemi di e-commerce, sistemi di pagamento mobile e via internet, fintech, sistemi elettronici per lo scambio di dati (electronic data interchange-EDI), geolocalizzazione, tecnologie per l’in-store customer experience, system integration applicata all’automazione dei processi, blockchain, intelligenza artificiale, internet of things.



Come fare domanda


La domanda va presentata in via telematica a partire dalle 12 di martedì 15 dicembre. Niente click day, ma procedura valutativa: ciò significa che tutti avranno tempo di inoltrare la richiesta, ma saranno premiate quelle che più rispettano le prescrizioni della misura. Attualmente non è ancora attivo il link per inviare la richiesta, ma tu puoi prenderti avanti iniziando a progettare adesso assieme a noi il tuo percorso di trasformazione digitale.






<Icona foto creata da rawpixel.com - it.freepik.com</a>

Digital Innovation Hub CNA Contatta i nostri consulenti digitali

Condividilo nei social!