MENU
VENETO OVEST

Edilizia: aiuti per 1,6 milioni con Edilcassa

Sostegno a lavoratori e famiglie. Obiettivo: favorire la ripresa nei cantieri, in completa sicurezza

May 15, 2020
Area Sviluppo MestieriContattaci per saperne di più

Il nuovo accordo Edilcassa punta a fornire un aiuto concreto alle aziende ed ai lavoratori dell’edilizia del Veneto, con lo stanziamento di 1,6 milioni di euro distribuiti tra sostegno ai lavoratori, alle loro famiglie e alle imprese. Obiettivo: favorire la ripresa lavorativa nei cantieri in completa sicurezza.


Per presentare le domande e ottenere i contributi che spettano, basta scaricare i moduli specifici qui sotto, compilarli, e inviarli direttamente a Edilcassa Veneto all'indirizzo mail prestazioni@edilcassaveneto.it, corredati di tutta la documentazione necessaria. I professionisti di CNA Veneto Ovest sono a disposizione delle imprese, per supportarle nella compilazione e presentazione delle domande.


 

Aiuti per lavoratori e famiglie


Tra i vari sostegni messi in campo dalla cassa edile veneta, sono previsti: 


  • contributi per i lavoratori che hanno figli studenti, attraverso un rimborso spese per far fronte alla didattica on line quale conseguenza dei provvedimenti di sospensione dei servizi educativi nelle scuole; 
  • contributi a sostegno del pagamento dell’affitto per le giovani coppie
  • contributi a supporto della genitorialità per coloro che hanno utilizzato il Congedo Parentale.


 

Sostegno alle imprese


Numerose sono inoltre le misure previste a supporto delle aziende venete del comparto edile. Gli aiuti individuati puntano a: 


  • agevolare l’ottenimento di nuova liquidità necessaria alla ripresa; 




  • promuovere l’applicazione dei protocolli anti contagio per la ripresa in sicurezza;
  • coprire parte dei costi per i dispositivi sicurezza (mascherine, guanti, occhiali, termometri, ecc.);
  • dare sostegno per le operazioni di sanificazione degli ambienti o dei veicoli di lavoro nei casi presenza di persona con caso confermato di Covid-19;



  • aiutare le imprese che hanno fatto uso più intenso della Cassa Integrazione Covid-19 per salvaguardare i dipendenti nei mesi da marzo a giugno 2020.



 

Ok al Comitato Regionale per l’emergenza COVID nei cantieri


Come previsto dal DPCM 26 Aprile 2020 è stato costituito a livello regionale il Comitato per l'emergenza Covid nei cantieri edili. Un punto di riferimento per l’applicazione delle regole anti contagio nei cantieri, a beneficio di dipendenti e titolari delle imprese.

Il comitato valorizza il ruolo del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriale (RLST) e favorisce il dialogo con medici del lavoro, coordinatori dei cantieri, autorità di controllo competenti, con lo scopo di rendere ancora più sicuri i luoghi di lavoro e tutelare i lavoratori.



[photo by Pixabay]

Area Sviluppo MestieriContattaci per saperne di più

Condividilo nei social!